martedì 29 giugno 2010

Taricone. l'unico che era sopravvissuto al GF, l'unico che si meritava di vivere.

Pietro rimarrai sempre il numero uno di tutto il GF italiano tu si che eri il personaggio quello da cui è partito tutto, tu con i tuoi mega muscoli, lampadato, la faccia da mascalzone, la cadenza diggiù e le canotte attillate.
Eri anche un discreto attore, eri quello che ci ha sputato sul GF, non sei più tornato in quegli studi a fare l'elemosina, hai sposato una gnoccona, ti sei raffinato, hai imparato l'itagliano anche se a noi ci piacevi così com'eri rude e omo.



Mi ricordo quando sull'aereo Crotone-Roma ti ho incontrato e mia madre ha bloccato tutta la scaletta per tornare indietro e dirmi "Helè c'è Taricone" "hahahaha non ci credo che è tornata indietro per dirci questo!" 
Saliamo la scaletta guardiamo i primi posti e in mezzo ad altri untissimi tipi tosti c'eri tu e quando a fine volo siamo saliti tutti sulla navetta hai fatto sedere una signora al tuo posto "Prego signò" 
Eroe.
Ti voglio bene Pietro, ora però evitiamo gli speciali su Studio Aperto e Matrix, EVITIAMO DI CHIAMARE IN DIRETTA MARINA LA ROSA E CRISTINA PLEVANI!
SI ERA FATTO UNA VITA AVEVA UNA CARRIERA A NESSUNO INTERESSA RIVEDERE O SENTIRE MARINA LA ROSA AKA LA GATTA MORTA A NESSUNO!

Nessun commento:

Posta un commento