giovedì 30 dicembre 2010

Al diavolo i buoni propositi e viva gli Eiffel 65

Il Capodanno è da sempre una delle giornate che mi agitano di più, da anni mia mamma me la mena con la storia dell'indossare intimo rosso, di mangiare cotechino e lenticchie etc etc
Da anni amici e conoscenti mi spronano per andare alla festa più GALLA in zona, per partire, per ballare, per vestirmi con delle paiettes.
E giro di prevendite e gente che non mette i soldi e le code e le tante promesse che subito crollano quando il diggei decide che la tua prima canzone dell'anno nuovo sarà una canzone di MIKA.
True story.
Ogni anno mi ripropongo di passare l'attesa notte con la gente giusta di " Capodanno con quelli di Buona Domenica" con la Perego, Smaila, il conto alla rovescia, le veline che ballano, insomma bellissimo!


Se non sbaglio domani c'è Selvaggi che è un gran filmone e da tempo immemore vorrei passare l'ultimo dell'anno come loro


Si, con il giovane e barese Emilio Solfrizzi, Leo Gullotta, la signorina Cinzia Leone e Baby Baby di Corona pompata a livelli strabilianti.
Quest'anno ho deciso di festeggiare il Capodanno esattamente come ho festeggiato HALLOWEEN CIOE' COSI'
Forse non ci sarà Monopoli ma giochi alcolici casalinghi di gran classe.
Si passerò il mio Capodanno a casa con gli amici cciovani come me e dalle frasi di ieri ho già capito come andrà a finire:
"Ragazzi 300 euro non bastano"
"Per il cibo e da bere dici?"
"Cazzo me ne frega del cibo sto parlando di fumo"
Noi stiamo già stilando le playlist speciali per la serata speciale e Baby Baby di Corona c'è quindi sono apposto.
Poi, per non farmi mancare nulla faccio come Rihanna, quando le cose si fanno dure me ne vado al mare.
Barbados o la Calabria non capisco la differenza, anche io salirò sulla mia moto d'acqua godendomi un pò di sano e meritato riposo.



Come farò a prendere l'aereo il giorno dopo Capodanno?
Ne sarò in grado?
La nonna avrà già ucciso il maiale?
Ma esiste la Calabria d'inverno?
Ma soprattutto quando tornerò?
Quindi al diavolo i buoni propositi, io ho un solo augurio da farvi e questo augurio arriva direttamente dalle tute più famose del mondo:

"always" allowfullscreen="true" width="560" height="340">

2 commenti:

  1. Oddio, Selvaggi! Hai idea di che trauma fu per me, che avevo passato l'infanzia e adolescenza ad idolatrare Emilio Solfrizzi nelle trasmissioni locali nel duo Toti&Tata, vederlo in quel film?
    (Che poi in quella colonna sonora c'era anche Scatman, eh, sono robe che possono segnare per sempre un giovane del sud)
    E comunque la mia prima canzone dell'anno è stata Cacao Meravigliao...come può essere di buon auspicio un anno che comincia facendo il trenino? E non avevo neanche la scusa dell'ubriacatura molesta!

    RispondiElimina
  2. selvaggi è un capolavoro FELLINIANO oserei dire!
    io questa volta ho dei vaghi ricordi:
    ricordo che a mezzanotte mentre tutti festeggiavano mi sono ritrovata con una mia amica a mangiare di nascosto il panettone farcito per colpa/grazie alla fame chimica poi vuoto poi ancora flash su noi sedute sul divano che cantiamo le canzoni insieme a malgioglio e mara venier su rai uno poi vuoto poi flash su "sono le sei io devo partire tra poche ore, muoio"
    bellissimo comunque.

    p.s: non mi spiego il trenino senza l'assunzione di alcool o droghe, non capisco, cosa o chi ti ha costretto?

    RispondiElimina