lunedì 29 novembre 2010

Tyson Beckford, bello bello in modo assurdo.

Nel "Mago di Oz" Dorothy, stupida contadinella ingenua, diceva "non c'è posto più bello di casa".
Dorothy aveva omesso un particolare "non c'è posto più bello di casa CON SKY"
Sky da anni salva le mie giornate, mi tira su di morale, mi da speranza, grazie a Sky e ai suoi programmi io credo ancora nell'amore e nella amicizia di Paris e Nicole...
( Un momento nessuno di voi ha mai guardato the simple life??? troverò tempo anche per quest'altra storia)
Quello che amo di sky è che c'è tutto e tutti, quello che amo di sky è che prima o poi tutti tornano da mama loro!
Ultimamente nei miei lunghi e pesanti giorni di ozietà e inpoltrimento sto guardando su E! il solito programma di moda dove gente del mestiere recluta una ventina di ragazze e ragazzotti campagnoli con delle potenzialità per trasformarli in top model.
Tra i giudici c'è ovviamente Tyson Beckford che ormai all'età di 40 anni regge il confronto con tutti e non solo, continua a batterli.

Tyson con la cresta e i bling bling


Tyson con i pantaloni più brutti del mondo che solo lui può portare


Tyson in versione nature...


Tyson in versione "sono tamarro e faccio finta di essere andato in prigione"


Tyson in versione "ehi bro sono sicuro di me"


Tyson in versione oleata


Tyson in versione nudo che scherza con la direttrice di Elle Australia


La supremazia nera di Tyson non finirà mai perchè Tyson è il sogno di ogni donna e lo sa.
Devono sfilare i nuovi modelli?
Chissenefrega sono Tyson mi levo la camicia e sfilo io al posto loro, Tyson ti amo tu si che anche se sei sposato continui a farti ammirare da tutte e tutte.
Tyson sei uno dei miei cioccolatini preferiti ti mangerei da mattina a sera.
Se non conoscete Tyson non vivete sulla terra, lo so molti di voi pensano che la moda e la televisione siano il male ma ehi! senza il male non distingueremmo il bene.
Tyson non è solo un modello ma è un modello-attore-modello anzi -attore slash modello- come direbbero in Zoolander, ehi ma! lui ha recitato in Zoolander!


Mi auguro che non ci sia nessuno a cui spiegare che cos'è Zoolander, chi è Zoolander e quale impatto ha avuto e avrà nel mondo del cinema, della moda ma soprattutto nella vita di ognuno di noi.

Il bellissimo cioccolatino ha anche partecipato al video più mega sexy di Britney Spears, Toxic, dove tutto pieno d'olio porta alla mont...no cioè accompagna in moto Britney.


E infine in uno dei miei video preferiti.
Si.
Tyson tiene testa a 50 Cent in 21 Question, si, lo fa.
Fifty chiama la sua ragazza dalla prigione e mentre è intento a rassicurarla a dire carinerie arriva Tyson dal fondo della fila.
Nooooo Tyson non faaaaaarlo nuooo!
Tyson interrompe la chiamata e ride in faccia a 50 Cent che si inalbera o gli tira un rude e cattivissimo pugno.


Troppo testoterone sto malissimo.
Normalissima reazione alla sua vista

Ok, scusate lo so è un post inutile dedicato solo alle ladies ma ogni tanto bisogna avere dei miti, degli obiettivi.
Noi che lavoriamo nella moda dobbiamo batterci per tutte le etnie del mondo, dobbiamo batterci per avere più modelli neri!
Basta modelli che hanno 16 anni le spalle cadenti e il culo floscio di un 80enne, basta!
Rivogliamo i modelli maschi bruti con i muscoli e la faccia da seduttore!
E che siano neri nè?

sabato 27 novembre 2010

promemoria 11#

Lezione di vita che ho imparato andando alle svendita di Jil Sander:

-Gli orientali sono pazzi e maniaci, se ti appoggi ad un porta abiti loro non badano a spese e senza tanti complimenti ti caricano sulle spalle e ti portano alla cassa.




- si fanno sempre grandi affari:

"ma non hai preso niente?"

"no mamma, le scarpe costavano anche poco ma sono da campionario sfilata, solo numeri 40"

"ma sei scema, le rivendevamo!!!"






- la gente non ha rispetto per lo shopping altrui I PARTE:

"se scopro quella troia frocia che mi ha rubato la rete lo uccido! tanto so chi è stato quella frocia rossa"




- la gente non ha rispetto per lo shopping altrui II PARTE

"bello!"

"no scusi questa è la maglia del mio amico hehehehe"

"aaah scusami.....è in vendita?"

"...."


- MAI fissare le modelle mentre provano abiti immettibili

"oh ma la smettete di fissarla?"

"e vabbè ma fa anche la figa, si fa le foto alle specchio!"

"si farà anche le foto allo specchio ma prima l'ho sgamata che si scaccolava."


- l'unisex ormai è la nuova frontiera del trendy

"levati quel cappotto coglione non vedi che ti disegna i finachi da donna?"


martedì 23 novembre 2010

lettera non per i Tre Allegri Ragazzi Morti

Quando inizia o finisce un qualcosa, uno ,automaticamente si sente in dovere di trovare la canzone adatta, la canzone che descrive la situazione e non solo, la canzone che verrà ricordata come la canzone dell'inizio o della fine di quel qualcosa.
A me sta cosa sta sulle balle.
Mi sta sulle balle perchè poi mi sento in obbligo anche io e uno, nel bene e nel male, vuole sempre o comunque canzoni belle, bellissime, canzoni che gli altri poi dicano "azz perchè non ci ho pensato io?
La vita è una gara a chi è più furbo, a chi è più bello, a chi è più colto e a chi conosce le canzoni più belle.
Io gareggio in tutte le categorie, ovviamente da professionista.
Arriva il momento, nel bene e nel male, in cui ti verrà chiesto qual è quella canzone che ti ricorda, oppure "vado a quel concerto per..", quel momento arriva per tutti, ora quello che non non vi avevano detto è che, appunto, essendo una gara TUTTI SI SCELGONO LA CANZONE PRIMA, NESSUNO SI ACCONTENTA DELLA CANZONE DEL MOMENTO.
Della canzone del momento non gliene frega un cazzo a nessuno.
Io passo le mie giornate su youtube a cercare....cercare cosa non lo so.
E' un pò come quando ti dicono con stoico coraggio "non è importante la meta ma il viaggio..." e tu rimani li e dici "si ho capito ma dooove vaaaaaai?"
Io su youtube cerco le canzoni che conosco ma non mi ricordo, quelle che conoscono tutti e bisogna sapere, cerco le rarità, le piccole perle e pigio il tasto e le salvo nei preferiti perchè poi si sa mai.
Quando scopro qualcosa e la salvo nei preferiti vivo nell'attesa di linkarla, postarla a qualcuno, vivo nell'attesa di regalarla.
Sono gelosa con i preferiti perchè i preferiti sono moltissimi, si, ma sono sempre meno di tutte le canzoni del mondo.
Vivo nell'attesa di regalartela
Vivevo nell'attesa di regalartela
Quando ci eravamo io e te, te e me era un pò dura regalare canzoni perchè c'era la competizione, c'era la timidezza, c'era la radio in macchina accesa solo perchè riscaldava.
Quando ci eravamo io e te, te e me c'è ne stata tanta di musica, non regalata perchè qui non regala niente nessuno, ma ce n'era.
C'erano i miei cd in macchina che facevano confusione, mettevano imbarazzo, lo capisco, i miei cd non sanno chi sono, i miei cd rimasterizzati non sanno chi sono, non conoscono il loro titolo, si domandano ancora "ma che ci azzecca Billy More e Lou Reed? che ci azzeccano i Sottotono con i Replacements? che ci azzecca Tupac con Cat Power?"
Che ci azzeccavo io?
Nella tua di macchina era una lagna, una noia mortale, uno spaccamento di maroni, una rincorsa a quale canzone era più brutta e più vecchia, una colossale guerra a quale era stata messa apposta per farmi irritare.
Che ci azzeccavano loro con me?
Più tristi di me e te ora c'è l'album che sento "nostro" perchè una canzone non mi bastava, lo sai che mi piacciono le cose fatte in grande, lo sai che sono terrona e quando si festeggia si festeggia alla grande e quando si muore si muore alla grande.
Il disco che ci ha tenuti uniti, che ci ha separato con opinioni diverse, che ci ha riunito perchè quando lo cantavi era divertente, che ci ha riseparato perchè tu stavi da una parte del cancello e io dall'altra, manco fosse Berlino est e Berlino ovest, era solo un cancello diamine!
E' sembrato un viaggio in macchina lunghissimo iniziato con la prima traccia che andava tutto bene poi di colpo ecco l'ultima traccia triste, i suoni lontani e la portiera che sbatte.







SBAM.
Ci aspettavamo di più vero?
Per noi desideravamo un album più cazzuto, di sicuro.
Invece no bello mio, siamo dentro a "Primitivi del futuro" dei Tre Allegri Ragazzi Morti, ci siamo dentro fino al collo.
Dopo un anno, 5 concerti, groupismo da lontano, stalking cattivo, finalmente ci siamo dentro.
Beh dai ha ritmo, almeno possiamo ballare
Io si tu no ma quando mai si è stati d'accordo.
Poteva capitarci peggio eh, fosse stato per te avrei dovuto ricordare questa storia con gli
Zen Circus di "Andate tutti affanculo"
Direi di no.
Siamo stati fortunati perchè in questo album dei Tre Allegri Ragazzi Morti i ritmi sono lenti e baldanzosi, ai concerti non si poga e noi si era già troppo vecchi per pogare tempo orsono figurati oggi.
Siamo stati fortunati perchè ci possiamo dondolare, ci sono meno adolescenti morti in questo album, meno adolescenti rompicoglioni che si trasformano in mostri animali.
Toffolo ti abbiamo fregato, qui nessuno ha negato, rubato, rovinato niente a nessun'altro.
Quindi balliamo, salutiamoci, disegniamo fumetti, sorridiamoci alla faccia dei tuoi personaggi tragicomici.
Era bello, peccato che non ho più sedici anni e non posso più ripartire da qui:




lunedì 22 novembre 2010

Io, come fashion blogger, speriamo che me la cavo!


Una vita passata a studiare e non avrò mai un lavoro allora mi sono detta:
"dai Elena pensa pensa pensa"
Poi finalmente la lampadina si è accesa!
Nella mia testa rintronava un'idea:
Ehi ma...un momento.....ormai essere una fashion blogger è un lavoro!
Ormai farsi fotografare e dire banalità sugli abiti è considerato un lavoro e ti pagano!
Ma come diventare famosa, come sbaragliare la concorrenza di ragazze piene di soldi, bionde e magr....magre!

-piano sequenza sul mio viso che si illumina maggiormente-

Siii magre! loro sono solo magre! perchè non sfruttare il fatto che sul mercato manca una fantastica donna con le curve e la mia mitica carica sensuale!
Siii io Elena Mariani diventerò l'icone delle vostre figlie, io con i miei ricci il mio seno i miei fianchi materni io sarò la nuova fashion icon italiana!


Già mi vedo mentre indosso i miei vestiti un pò firmati un pò no, che fa sempre tendenza, cammino per Milano e mi faccio fare le foto dal mio ragazzo (che non ho), dal mio best friend gay (che non ho) con la Canon eos da 400 euro (che non ho).
Vedo già la mia storia stampata sulla carta patinata, anche la Sozzani mi avrebbe voluto intervistare, magari nella hall di un bel' hotel in centro a Milano, io seduta strizzata in un tubino o un vestito da dea, che sorseggio del succo d'ananas (voglio essere d'esempio, l'ananas fa bene contro le imperfezioni della pelle, la cellulite signore la cellulite!)
Io ospite fissa a Victor Victoria, vj a MTV, un pomeriggio di morbidezze contro le anoressiche dalla D'Urso e così via si!

Che primo piano pieno di tensione e carattare, Tyra Banks sarebbe fiera di me.
Tutto questo può diventare mio, se volete mi faccio anche la frangetta e faccio la pin up così a caso, mi faccio anche un tatuaggio non mi interessa.
Elena Mariani icona dello stile tutto italiano, mi vedevo già nella nuova pubblicità del Martini Gold, indossando un abito di pizzo mentre rido per finta insieme a Domenico e Stefano.

"...ami le mie labbra?"


Non solo sono fotogenica ma ho anche studiato!
Si!
Ho studiato arte e fashion design, io ne saprei anche parlare! e non solo! ho passato l'intera vita a scoprire trucchi per sembrare più alta anche da seduta!
Sono perfetta.
Mi accingo a scattare le mie prime foto ma prima vado sul sito di Vogue e scopro con orrore che essere curvy è di moda....che non solo ci sono già delle blogger con tanta carne ma che c'è un'intera parte del sito dedicata alla tematica curvy
Essere curvy è positivo per l'economia, essere curvy significa riportare alla mente agli anni 50, la ripresa economica, il boom economico, il benessere quindi.
Queste ragazzone sono tutte straniere ovviamente e si sa all'estero il concetto di grasso è diverso dal nostro, tipo andare a scuola e scoprire che c'è gente che non entra nei banchi di scuola e tu sei un grissino.
Adesso vediamo un pò cosa ha selezionato la Sozzani.

Lei è Jay Miranda di Fatshionable, ammerigana di San Francisco, è una taglia 18 americana quindi bella tosta.


Lei è Stephanie di "le blog de big beauty", francese.



Infine lei è Sakina di "Saks in the City"


Ora, essendo io un estimatrice del curvy-donne formose-quanto sono mediterranea- vedendo questo foto non capisco...
C'è sono troppo magra?
Sozzani non mi prendere in giro c'è una differenza tra curvy e mega curvy, non ho capito o magrissime o obese, Sozzani non mi illudere!
Io sono la ragazza che state cercando!
Sono bassa ma conosco un sacco di trucchi per alzarmi, anche da seduta, ho studiato!
Conosco le mossette!
Ho un viso da copertina io!!!


Guarda che stile tutto italiano!

Che palle, un giorno sei troppo grassa il giorno dopo sei troppo magra, fatto sta che tu di moda non ci vai mai.
E' come dice Alec Baldwin in "30 Rock" "o perdi 10 chili o ne metti su altri 15, così non va!"
Povera Jenna!



domenica 21 novembre 2010

The summer is magic is magic, ohohoh.


Oggi è una domenica di Novembre e piove, anzi, diluvia e io ho finito di stampare i rullini estivi.
Tutto questo ha un suo senso, tutto questo fa parte di un disegno divino.
Sigh, godiamoci i ricordi, qualche foto e la sabbia che rimane nelle borse.
Combattiva la sabbia eh?

Queste sono dell'usa e getta Kodak, con amore da Firenze dove per qualche giorno ci siamo credute ricche, ricchissime, signore in villeggiatura.


Qui invece siamo in Calabria e sono state scattate con una usa e getta polacca comprata alla cartoleria di paese (probabilmente scaduta) e con la mia vecchia Voigtlander degli anni 60.
Altro che la California