martedì 8 marzo 2011

Perchè compiere gli anni in grande quando puoi compierli all'ingrosso?

Care lettrici ed irrimediabilmente cari pochissimi lettori che mi seguite,
oggi è un giorno di pace ed armonia,
un giorno importante,
un giorno in cui vale la pena di fare gli auguri,
comprare fiori,
regalare gioielli,
un giorno in cui tutti i pensieri vanno vorticosamente verso un unico pensiero,
un giorno in cui tutti i sospiri d' amore, felicità e bellezza corrono verso un unico grande essere vivente,
un giorno in cui uomini e donne fanno la pace, grandi e piccini, suore e cavalli sono d'accordo tutti felici pensano ad una sola cosa...
La festa delle donne?
OVVIAMENTE NO!
TUTTI I PENSIERI SONO RIVOLTI AL MIO COMPLEANNO!
Ebbene sì, la vostra ricciolona preferita come sempre ci ha l'asso nella manica quindi oggi che vi sentite speciali pensate a quanto io sia speciale!
A QUANTO LO SIA DAVVERO!
Che bellezza!
Come ogni anno mio padre ha sradicato una pianta di mimose e altri fiori a caso da mettermi in stanza quando sa benissimo CHE ODIO LE MIMOSE e per colpa della mia relazione-osmosi con la mia BFF sono diventata anche allergica.
Grazie Padre!
Miraccomando! come ogni anno comprate la Saint Honorè che è la torta che odio di più al mondo insieme alla Millesfoglie, che poi 'ste mille sfoglie sanno sempre di cartone.
Ho iniziato a festeggiare ieri, imbrogliando i coreani del giapponese a tutta volontà.
Sì erano coreani e sì il tutto a volontà è una fregatura.
Ci hanno rifilato un chilo di riso di cui metà è inspiegabilmente finito nella borsa dell'amica più furba.
Da li gli auguri si sono trasformati in vodke le vodke in auguri e gli auguri in balletti per le strade del centro di Milano.
Passare la prima mattinata da 22enne alla Metro di -Bugnasco e qualcosa- a ritirare I TONNI per il ristorante dell'amica non ha prezzo, cercare di capire la differenza tra gli gnocchetti sardi da 3 cm o da 1 ti riporta esattamente tra la sesta e la settima vodka quando dicevi:
"Maaa io sto benee uuuuuuu sono solo brilla domani sarò una favola"

Quando al reparto del pesce ho guardato il salmone occhi negli occhi mi sono ricordata del giapponese della sera prima e un tumultuoso vortice intercostale mi ha aggredita.
Mentre Marta, come una brava madre, è alla fiscalissima cassa della Metro io vago per i corridoi altissimi ricoperti di cibo in porzioni maxi, da li il passo alla corsia delle bibbite è corto e dalle bibbite arrivi agli alcolici e le verdi colline si trasformano nelle verdi bottiglie di vodka alla menta.
BURP!
Esci dalla Metro, qualche imbecille ha rovesciato un vaso di cipollotte dolci, sono sparse dappertutto e l'odore è forte, fortissimo.
Ho resistito al reparto del pesce ma ai cipollotti non posso resistere.
I CIPOLLOTTI NON POSSO COMBATTERLI.
Corro verso la macchina tipo così:


Torno a casa, sono nella metro, quella rossa stavolta.
A quanto pare nessuno vuole farmi sedere,stronzi è il mio compleanno e vi dovete alzare tutti se voglio.
Posso mettermi anche a piangere se voglio, ma non lo faccio perchè oggi non so se è la vodka o i video pazzeschi che mi stanno postando su Fb per farmi gli auguri, insomma oggi mi sento potentissima, mi sento come Kanye West alle premiazioni di MTV, penso di vincere tutto, voglio tutto sono bello e sono sfrontato e cazzo che stile che ho.
Si Kanye il tuo ultimo album me lo voglio mangiare tutti i giorni a colazione ma anche la tua robba più vecchiotta, sei sempre stato uno cazzuto voglio anche io la camminata sfrontata, voglio dire anche io di toccare il cielo con un dito e che sono il top del top
Si donne avete ragione oggi non dovrei parlare di uomini, si avete ragione dovrei come sempre solo parlare di me e della mia fantastica persona ma ogni tanto lasciamo respirare il mondo inzomma.
Arrivo fino alla Panda con la mia camminata "alla Kanye", c'è il sole, ho ancora il mal di stomaco ma ora riesco a controllarlo a mio piacimento, non ho la faccia neanche tanto gialla.
Entro in Panda e in radio parte la canzone del giorno direi (scusa Kanye)
La dolce Willow Smith con "21st Century Girl" che non è certo come l'imbattibile "Whip my hair" ma ci ha comunque il suo stile.


Vedi Willow, una giovane promessa del rap come me invecchia mentre tu stai sbocciando come una rosa a maggio!
Si Willow mi ricorda molto la giovane Elena. soltanto che lei è meglio.
Mi piace pensare che la precocissima Willow si sia ispirata a Marc Bolan che con i T rex tuonava "21 century boy", cavoli Willow che riferimenti ci hai!!!!
Cavoli Willow ti amo, dimmi che è così ti prego, sii la mia nuova icona di riferimento, non mi da fastidio che tu sia più giovane e più nera di me, io credo molto nel talento!
Quanto sarebbe bello un mondo dove le ragazzine si ispirano ai T rex?
Che ragazzina fantastica che sei Willow,fantastica.
Ok fantastica ora basta però perchè ci siamo dimenticati che è IL MIO DI COMPLEANNO NON IL TUO, QUINDI NON FARMI METTERE A PIANGERE.


2 commenti:

  1. "gli auguri si sono trasformati in vodke le vodke in auguri"
    Manco cristo fece tanto, lui al massimo acqua in tavernello.

    Ah, auguri

    RispondiElimina