martedì 7 giugno 2011

Il Principe di Svezia e la pornostar, quando le dimensioni del cavallo bianco contano.

Volevo solo commentare la storia della settimana:
Il principe belloccio svedese Carlo Filippo si è fidanzato con una pornostar, tale Sofia Hellqvist.
Innanzitutto, auguri.


Perchè siete tutti contrari?
A me pare una bellissima storia d'amore.
Quanto è bello credere che ogni donna, prima o poi, troverà il suo principe azzurro?
Quanto è bello credere che ogni uomo, prima o poi, troverà la sua personale pornostar con cui girare mediocri filmini erotici, a bassa risoluzione, che una volta rivisti ti faranno desiderare di non averlo mai fatto--perchè infondo- "ti credevi un po' meglio" ?
Quanto sarebbe bello trovare il proprio principe sessuomane che finalmente capisce le tue esigenze, quanto?

"Finalmente ti ho trovato amore, sei il mio principe azzurro"
"Sì, ti piace il mio cavallo bianco, non ne avevi visti così nè?"

Il romanticismo non muore mai, ma di certo si evolve perchè la principessa si è un po' rotta di essere svegliata con un bacio, dajè.
E questa volta non ci sono fatine o luridi topini ad aiutare la nostra fanciulla, questa volta c'è un serpente, Il serpente che lavora nel club con Sofia.
Già le voglio bene.

Sarà pronta la corte svedese a far entrare una pornostar all'interno della famiglia reale?
Ma soprattutto, sarà pronta la pornostar a far entrare l'intera famiglia reale all'interno della sua corte?

Le storie d'ammore complicate mi emozionano sempre tanto, sono una ragazza sensibile e questa è una storia che vale la pena di essere vissuta.
Non vedo l'ora che venga girato il film, una nuova versione di "Pretty Woman" ma con più vento e musiche più fighe.
I due s'incontrano nel locale dove la bella Sofia lavora, lui la guarda e rimane a bocca aperta e lei balla su "Pass This On" dei Knife, fichissimo.
Oppure i due litigano (a metà film succederà di sicuro) e lei corre a casa piangendo e parte "Be Mine" di Robyn, strappalacrime.
La storia c'è, i personaggi sono belli ed interessanti, c'è di mezzo il porno e il conflitto morale/affettivo del giovane principe con le proprie nobili origini.
Questi due a Will&Kate li surclassano.
E questa volta, cara la mia Julia Roberts, si che lo shopping sarà "spudorato" , fatto di mutandine commestibili, manette, coniglietti rosa e completino da sexy vichinga.
No dai, si sa che nella vita vera le pornostar sono ragazze sobrie e semplici.


Comunque...io, un film così, correrei a vederlo.

5 commenti:

  1. Lei è una strafiga, lui uno strafigo...
    Perchè no?

    RispondiElimina
  2. La tua colonna sonora calza a pennello.
    La notizia godibilissima.
    Grazie!

    RispondiElimina
  3. Hai già scritto il copione che sarà dunque un adattamento moderno e "reale" di Pretty woman,hai anche messo le musiche.. che aspetti a proporlo a qualche casa di produzione?
    Io corro a vederlo!

    RispondiElimina
  4. infatti io li trovo belllissimissimi e li indivio tantissimo.

    RispondiElimina
  5. ma infatti la pornostar è la numero uno, altro che Kate Stitica Middleton!
    AdoVo!
    S.
    http://ssuburbss.blogspot.com/

    RispondiElimina