lunedì 31 ottobre 2011

Spieghiamo, per l'ultima volta, perchè abbiamo ancora bisogno di Beyoncè II PARTE

Vi avevo già illustrato QUI il mio punto di vista su quel fenomeno musicale ed estetico che è Beyoncè.
Questo blog non sarebbe mai esistito senza Beyoncè, basta vedere il numero di tag a lei dedicato.
Ma soprattutto, io non sarei mai esistita senza Beyoncè, perchè non è da tutti trasformare una timida ragazzina di trecidi anni in trendsetter di quartiere.
Da quando Beyoncè mi è apparsa solista in quel gioellino di Crazy in love la mia vita è cambiata.
Quando ho visto queste immagini, la mia vita non è stata più la stessa:



Mi comprai i pantaloni cargo militari, la giacchetta corta sportiva, i polsini e.....decolorai il cappellino da baseball di mio padre.
Il tutto completato dalle scarpe con il tacco (3 cm, ero pur sempre molto giovane) nere con la punta.
Di sera, sfoggiavo il mio look alla Beyoncè per andare al "Ranocchio" a mangiare il gelato, mi sentivo potente e percepivo che i tamarri non mi avrebbero più fatto paura.
E ora guardaci o Signor Tempo, dove siamo, sono ancora qui a venerare B che aspetta una bambina dal suo amatissimo/re incontrastato del rap/ sua maestà video dove scoppiano robbe/ Mister Jay Z
Una bambina capite?
Ovviamente B essendo una CEO di se stessa, una donna bellissima, intelligentissima e piena di responsabilità, ha dovuto pianificare il parto.
Voleva un figlio a 30 anni?
BAM, ce l'ha fatta.
Ma B ci tiene ai suoi fan così, con l'uscita del nuovo album, non è che poteva lasciarci a secco di video per un anno e passa.
Solo in questo mese sono usciti tre video dei suoi migliori singoli, capite? tre video in un mese.
I video, ovviamente, sono stati girati tutti quest'estate, senza pancione, perchè B doveva essere bellissima  e farmi sognare.

Countdown è la perfetta hit pop-rap con quell'intro jamaicano e uno sviluppo veloce e scandito dal countdown, appunto. Del video si è parlato tanto, innanzitutto per la pancia che compare e scompare.
Come ho già detto è stato girato mesi orsono mentre le scene con il pancione sono state montate nell'ultimo periodo... O è una pancia finta, non mi interessa.

L'altro motivo per cui se ne è parlato è la questione plagio.
Il video infatti è praticamente identico ad un lavoro di una coreografa belga Anna Teresa De Keersmaeker. Secondo me dovrebbe sentirsi solo onorata, stiamo scherzando? Ispirare Beyoncè? E' il sogno della mia vita. La Cuccarini, giustamente, si disse onorata del paragone.

L'altro singolone è Love on top di cui sono una fierissima inventa parole ed inveta acuti.
Dalla prima apparizione ai VMA's in tuxedo D&G glitterato è stata subito follia e ossessione:


Non passa giorno in cui non cerco d'imparare tutte le mosse della grande apparizione, dell'Immacolata Concezione su quel palco. Per ora indosso pantaloni neri, giacca fatta su misura da me e -come noterete- il mio microfono è l'asta per tirare giù i vestiti dall'armadio. Direi che ci siamo. Il video invece è molto pulito, molto luminoso e ci riconsegna una Beyoncè in body e sneackers che ciaooo.

Ultimo video è quello di Party.
La canzone, prodotta da Kanye West, è un bel singolone pop che ricorda quelle belle tastierine anni '80 e l'atmosfera da disco anni '70, senza contare la pertecipazione speciale di Andrè 3000 nel verso reppato che ti scivola come volessi ti scivolasse proprio Andrè 3000 addosso. Il video è stato girato nel New Jersey ad inizio Agosto, ed è suvito casalinghe disperate style.


Quanto mi piace Beyoncè in versione ghetto block-chic, quando fa la buzzicona in mezzo alle altre ragazze con l'extension facile e la french esagerata.
Come non amarla in versione casalinga calda con i testa le cartine per le meches o conglietta in pelliccia che falcia il prato? Ricordiamo che il regista è Beyoncè stessa.
C'è io non posso proprio farcela, questa è un'ossessione che sale sale e non fa male... Ora l'unico problema è che avendomi abituata così per mesi, con questa cadenza quasi settimanale delle tue apparazioni, ora che non mi girerai più video io come faccio? In questo caso qual è il metadone per curarsi dalla dipendenza da Beyoncè? Mi basteranno questi dieci anni di video con lei protagonista?
Secondo me no.

4 commenti:

  1. Con questo album, mi ha definitavamente conquistata, me lo canto a tutte le ore, ho messo Countdown come suoneria per la sveglia e pure io sono qui a impararmi ogni balletto di ogni video!!! Adovvvvvvvvvvoooooooo queen Bee <3 <3 <3

    RispondiElimina
  2. Ele...cosa mi dici della questione presunta gravidanza fasulla dovuta all'interivista in australia dove la panza se piega??...volevo sentire anche una tua opinione...io nonostante sia una B. veneratrice ci sono rimasta...

    RispondiElimina
  3. No allora, ho visto quella intervista e si, effettivamente la cosa è sospetta.
    io penso che lei sia incinta davvero davvero, ma che per renderla più interessante, più esplosiva aggiunga un po' di gommapiuma.
    cmq qualsiasi cosa faccia io sarò dalla sua parte.

    RispondiElimina