domenica 30 gennaio 2011

promemoria 15#

"Come stai?"
"Bene, sono sopravvissuta a pene e peni maggiori"
"Scusa hai detto peni?"



(comunque è pazzesco che io ancora non abbia la discografia delle Destiny's ma soprattutto che non esista un corso di laurea su di loro)


venerdì 28 gennaio 2011

Fashion will tear us apart, la mia rubrica su Vitaminic!

Hi Guys!
Finalmente posso raccontarvi la fantastica novità!
Si, io, Elena Mariani sono stata chiamata da Vitaminic per curare una rubrica di Moda& Musica e pessimi costumi!
Ah che bello, sono contentissima!
Dai amiche e immancabilmente amici leggetemi leggetemi!
Divulgate il verbo!
La rubrica si chiama "Fashion will tear us apart"
No...quali Joy Division non capisco?
Ah sono un gruppo?
Ah dite che è plagio?
Ah ma forse lui è morto e quindi chissenefrega?
Ah che bello anche mia madre è contentissima.
"Finalmente posso dire alle mie amiche che anche mia figlia fa qualcosa"
Grazie mamma, infatti una vita di studi artistici mi porteranno a disegnare Madonne in Duomo e pessimi fumetti a cui non manco mai di fare pubblicità.
Per questo bellissimo nuovo incarico (che mi frutterà tanta felicità e tanti nuovi amici) dovrò passare un sacco di ore su Sky per migliorare la mia cultura pop- televisiva
MA CHE PECCATO!
MA CHE DISPIACERE!
STRANO EH PERCHE' A ME SKY NON PIACE PROPRIO.
Così mi alleno per il lavoro dei miei sogni cioè lavorare per Blob e fare turni davanti alla televisione di 12 ore, orario continuato.
Comunque dai seguitemi anche lì, battiamo la Ferragni o ancora meglio!
Fatemi diventare talmente famosa da poterla intervistare e avere una foto con lei.
Sarebbe bellissimo.
Dai quindi andate e leggete, se volete leggere cliccate QUI PROPRIO QUI QUI DAI
(ma in verità è già disseminato nel post quindi ci capiterete per forza, bastardi)
Già che ci siete suggeritemi di chi vi piacerebbe leggere che io non sono molto giovane e soprattutto ho una passione solo per le cantanti afroamericane che dicono parolacce al proprio fidanzato coglione.
Che dio vi benedica sorelle!
Godiamoci inzieme questo momento di felicità e proprio mentre ricevevo la gaia notizia su MTV Classic passavano questa:


Seeeee!
Grazie Max, speriamo di non fare la fine di Repetto.
(che poi si può dire di tutto ma questa canzone non può non farti ballare, per non parlare del video simpaticamente ispirato agli amici Depeche Mode)

martedì 25 gennaio 2011

Il giorno in cui ho conosciuto Vallanzasca

Lunedì sera sono andata a vedere "Vallanzasca- gli angeli del male" di Michelino Placido.



Era da più di un anno che aspettavo questo film, come mai vi chiederete voi?
Beh è una lunga storia...
Dai che vi interessa quindi non rompete.
Il nono mese di un anno fa la mia amica Francesca mi abbandonò in Italia per cercar fortuna in quel di Londra.
Io, giovane innamorata lasciata sola, mi apprestavo ad uscire con i miei amici masculi per la Milano buia, mica quella delle feste e degli indie.
Il mio amico Gabriele, che fù il mio Virgilio per settimane, mi disse "Stasera ti porto in via Padova"
Via Padova? stai scherzando?
Mio padre ci abitava da scapolo, a cavallo degli anni 70, conosco la storia di via Padova.
Ecco, mi riportò proprio in quella via Padova in un posto chiamato Ligera.
Il Ligera si trova al numero 133 di via Padova, è un locale gestito da due fissati della milano dei polizieschi anni 70, di quella Milano di Thomas Milian, di "Milano odia: la polizia non può sparare" per capirci.
Uno dei due proprietari ha anche scritto un libro dal nome "Volevo essere Vallanzasca", tanto per capirci.
Entriamo, nel locale c'è poca gente, ci sono i proprietari e una piccola tavolata.

"Avete visto chi c'è?"
"No, chi c'è?"
"Vallanzasca."
Il mio amico inizia a sudare e ridere nervosamente come una vergine toccata per la prima volta
"Ma stai scherzando?"
"No no, c'è anche Kim Rossi Stuart"
"KIM CHIIII!, COOOOSA"
Adesso ero io la vergine urlatrice.
"Si, Placido sta girando un film su Vallanzasca e Kim lo interpreterà"

Al tavolo ci sono il boss della Comasina, la moglie Antonella con il pincher in braccio e Kim che chiede se può avere un risotto, un tavolo più in là ci siamo noi.
Ci guardiamo e continuiamo a complimentarci tra di noi, non si sa bene per cosa.
"No ma tu forse non ti rendi conto, c'è Renato Vallanzasca."
"No forse tu non ti rendi conto, c'è Kim Rossi Stuart, Romualdo! il sogno della mia infanzia"
Si, perchè Kim sei un grandissimo attore ma non interessa a nessuno, sarai per sempre il giovane (e un pò tonto) Romualdo di Fantaghirò!
Ma godiamocelo insieme!



Mando un messaggio all'amica a Londra
"Sono al Ligera e c'è Kim Rossi Stuart, ciao."
"Sei una puttana, ciao."
Passiamo la serata a guardarli di striscio e ad immaginarci sparatorie improvvise, il vetro del locale che scoppia, i buchi dei proiettili sui muri, tutto quell'immaginario li insomma...
A tarda serata il gruppo si alza, paga, saluta calorosamente e ci riserva un emozionante:
"Buona serata ragazzi"
"ahaisbdbbfdknsgiguaaaa anche a voi" con annessa bava.
Abbiamo parlato di quella sera più volte e a più persone, tramandando il verbo dell'imminente film sul Bel Renè.
Tutto questo per dire che ovviamente sono di parte, sai quando conosci i protagonisti cosa fai, ne parli male?
No.
Eccomi al cinema sprofondata nella poltrona, pop corn a destra, bottiglia d'acqua a sinistra (niente coca cola non volevo somministrarmi troppi zuccheri per un film del genere)
Bomba, il film è una bomba, il cast è una bomba, il mini cameo dei Calibro 35 è una bomba, i costumi sono una bomba, insomma con un personaggio del genere la storia si racconta da sè.
Forse Vallanzasca ci viene presentato un pò troppo come eroe noir, come il buono della banda, troppo rockstar con una ascesa e una caduta glamour ma il ritmo del film è scorribilissimo.
Il cast secondo me è azzeccatissimo anche se Timi dopo un pò diventa "la macchietta del film" un pò parodistico.
Forse si è scelto di accompagnare la recitazione di Romual...volevo dire di Kim Rossi Stuart sottolineando più i gesti degli altri attori, usando le loro facce, molti infatti, dalla comparsata al personaggio ricorrente, hanno delle facce piene di carattere.
Comunque chissenefrega di quello che penso io del fim, figurarsi, a storia del cinema azzecco una risposta su tre, quindi.
Ma poi cosa voglio recensire che, anche se avesse parlato del palombaro mollato dalla moglie e dal cane, avrei applaudito lo stesso dato che mi farei duramente tutti
Mi farei Kim rossi Stuart, mi farei Filippo Timi, mi farei Francesco Scianna, mi farei anche la Solarino e perchè no, mi farei duramente anche Michele Placido.
Ma i Negramaro no, dajè.


sabato 22 gennaio 2011

promemoria 14#

"Ma se ce l'ha piccolo poi?"
"Tesoro, devi capire che il coso piccolo in un uomo è come la cellulite in una donna, è li e da fastidio...ora, la differenza è che non scopi con la buccia d'arancia e che ci sono posizioni che...."
"Mentre per lui non c'è speranza."


mercoledì 19 gennaio 2011

Paolo Fox per il 2011 mi augura la Luna Nera

Io generalmente non sono molto superstiziosa, oddio, credo nella mara sfiga che mi segue da tempi immemori e le vecchiette giù al paese mi hanno confermato che "soffri di malocchio d'invidia" ma in generale sono una tipa a posto.
L'unica cartomante che abbia mai seguito in vita mia è Cloris che mi ha introdotto al culto della Luna Nera, perchè La zingara non sbaglia mai.


L'altro mio punto debole è l'oroscopo di Paolo Fox.
Io a Paolo Fox ci credo, mi sembra un tipo giusto uno che il suo lavoro lo fa con passione mica per fotterti perchè se mi volesse fottere direbbe solo cose positive
E NON SIA MAI NO!
Quando Paolo mi ha detto che "avrai due brutti anni", mannaggia a bubbà è successo davvero e quando mi ha detto "nel 2010 ti risolleverai" mannaggia a bubbà ci aveva ancora ragione.
Così ieri sono andata a controllare il mio OROSCOPO DELL'ANNO, perchè Paolo non crede nell'oroscopo giorno per giorno, no, Paolo ha una politica più lungimirante.
Ora, il segno dei Pesci, fin dalla notte dei tempi, non è mai stato un segno fortunato, è sempre ultimo nelle classifiche e questo perchè "siamo degli inguaribili sognatori" che tradotto in lettere è "siamo degli inguaribili coglioni".
Aaaah i Pesci e i loro sogni, i Pesci e i loro dubbi su amore, soldi e carriera!
Aaaah i Pesci!
Anche quest'anno come NELLA MIGLIORE DELLE TRADIZIONI non poteva mancare la sfiga, cari amiche e improbabilmente cari amici sentite che bell'anno!


Ok parla solo di finanze e figli illegittimi ma prendete le cose con le pinze, leggete sotto le righe:

"Per l'amore il mese migliore è Luglio"
"Ma và Paolo! Che strano! Non l'avrei mai detto, grazie al cazzo sono abbronzata, io parlo di vita vera Paolo!"

Ma passiamo alla seconda parte dell'oroscopo, perchè si c'è anche una seconda parte, la parte del GRAFICO DELL'ANNO!


Ma che bello! quando si dice che è tutto in discesa!
Ma andiamo nel particolare, ingrandiamo il grafico!


Ah, questo è un grafico? no scusate questo non è un grafico!
Questa è un'immagine del TEST DI RORSCHACH
Fidatevi, andate a guardare il vostro di oroscopo che tanto non sarà mai peggiore del mio.
Mai.

lunedì 17 gennaio 2011

Madonna mia che passione!

Ultimamente ho riscoperto in me una certa passione per Madonna.
Si lo so, sono in ritardo di vent'anni, ormai per sconvolgerci ci sono Lady Gaga e Brtiney calva.
AAAAAA!
Quando mi ritrovo a disegnare di notte ascolto solo Madonna e non solo, faccio anche le mossette allo specchio.
Si lo so, sempre in ritardo di anni, lo so.
Non riuscivo a capire questo mio interessamento così morboso alla figura di Madonna...perchè ora? Così tardi? Ma poi sono etero, cosa mi succede?
Poi ho capito:
L'inconscio.
il mio inconscio si è rotto le palle di essere preso a calci e ci ha ragione.
L'inconscio mi sta dicendo di affidarmi nelle mani di Madonna per una volta e non in quelle della Madonna.
La Madonna mi ha mentito mi ha detto stai tranquilla che tutto si sistemerà.
Non è successo.
Mi rimane solo lei, la donna bionica, Madonna.
Perchè Madonna non si sarebbe mai fatta mettere incinta da un "Uomo" senza farci niente, è Madonna
-se proprio dobbiamo fare un figlio e arrestare la mia carriera 'sto figlio lo facciamo con i botti, in tutte le posizioni del mondo, con le fruste e i copri capezzoli in lattice e quando abbiamo finito non mi molli qui come una poveretta, io ho un lavoro e 'sto bambino è anche tuo-
Ecco come avrebbe risposto Madonna alla risposta indecente del Boss dei cieli.
L'inconscio mi sta guidando verso Madonna, mi sta dicendo "cerca di assomigliare a Madonna e andrà tutto bene."
Diciamocelo Madonna non è mai stata la più figa di tutte le pop star, a competere c'erano Samantha Fox, Blondie, Cindy Lauper e tante altre...

Madonna ancora acerba va a NY con soli 37 dollori in tasca, e già l'inizio è leggenda!
Inizia a frequentare i posti più fighi della città, come il CBGB e gli altri postacci, non le interessa niente che li siano tutti vecchi punk o rottami del rock, i Sonic Youth si ricordano di lei come una senza talento ma sempre in braccio a qualche tizio importante.
Embè?
E com'è andata a finire? che anche loro sono rimasti ossessionati dalla figura di Madonna dedicandole un progetto chiamato Ciccone Youth.


Ed ora, io come loro.
Madonna arriva a NY e inizia a frequentare artisti, musicisti jazz, attori etc etc.
Madonna no, non è mai stata la più figa e probabilmente non ha neanche una grande voce ma aveva quella cosa in più, la cazzutaggine.
Elena, era la cazzutaggine, la sua faccia sbruffona, il naso da pugille, le sopracciglia espressive e scure, Madonna ha l'aria cazzuta, riesce a passare da ragazza con in bocca una sigaretta a civetta sensuale in un lampo.
Madonna lo sapeva e non si è lasciata demoralizzare dal naso da pugile e dalle sopracciglia espressive, appunto.
Io non sarò mai come lei, non ho fede nei suoi credo cioè la
kabbalah e la palestra, non vorrei mai essere più figa di mia figlia, ma anche io come lei posso tirare fuori il carattere, mentire sulle mie vere abilità e farmi un brasiliano (per ora era solo metà brasiliano ma ci sto lavorando)
Madonna è da sempre un'ispirazione, un'icona di stile e di vita.

L'immagine di lei con la cicca in bocca annoiata, la maglietta con su scritto "italians do it better", è l'unica che si è salvata da Vanilla Ice pur standoci insieme, insomma Madonna è sempre stata una sperimentatrice che se le cose non vengono al prima colpo chi se ne frega mi rimane sempre la mia bella faccia tosta.
Così ieri presa da una morbosa speranza di ritrovarmi mi sono anche guardata "Cercasi Susan disperatamente" ed è uno dei film più belli della storia, c'è tutto, c'è l'intrigo, c'è la moda, c'è l'essere poveri e innamorati, c'è la musica no fidatevi c'è tutto, ci sono anche i ladri di gioielli egiziani.
Quindi si, che
"Cercasi disperatamente Elena" sia.

venerdì 14 gennaio 2011

Monica mi ha mentito per tutto questo tempo?

Scusa?


No, Monica, non me lo dovevi fare, fortuna che nessuno mi ha avvertito, no Monica non fare scherzi.
Non lo dovevi fare neanche per i soldi, stai anche bene, ma non mi interessa.
Non dovevi farlo.
C'è mi hai mentito così?
Dov'erano Domenico e Stefano quando è successo?

Ah ma era anche già successo nel 2007 mi dicono!
Complimenti Monica, complimentissimi e a me non ci pensi?
Combatto una battaglia per tutte le more cosa credi e tu mi pugnali così alla spalle?


Tu quoque Monica fili mi!


giovedì 13 gennaio 2011

Lettera al futuro Re del Mondo

Carissimo e futurissimo Re del Mondo,
Le scrivo questa missiva nel caso mi trovassi impreparata al suo arrivo.
Mi chiamo Elena ho 21 anni e vivo Monza.
Lei, Sua Magnificenza aliena deve sapere che io da sempre sono stata terrorizzata dagli alieni perchè son 30 anni che fanno film dove voi venite e ci uccidete in maniera brutale.
Ripensandoci su ho capito che se ce lo raccontiamo da soli che verrete e ci ammazzerete significa che è vero e non solo, che ci avete ragione.
Si, Sua Sommità futuro Re del Mondo volevo farle sapere che fate bene a venire qui ad imprigionarci ed ucciderci tutti.
Non mi fraintenda, non sono solo una giovane e sexy arrivista, io credo che ci sia una piccola parte di umanità che valga la pena di salvare, ma a quella ci pensiamo dopo, ma c'è anche una larga parte di persone che insomma diciamocelo, che c'è sta a fare?
Potrebbe essere come in Avatar dove il patriottico soldato (io) si innamora della figa virtuale, che io mi chiedo non ci sono delle belle ragazze sulla terra? c'è bisogno della figa virtuale? non bastavano le chat porno, Meetic e quelle robe lì?
Dicevo, io soldato patriottico mi innamoro di lei Re supremo del Mondo che verrà e mando a fanculo la mia gente e sto con lei per sempre perchè alla fine è di questo che parla Avatar no?
La figa prima del proprio paese, no?
Sua Altissima Potenza lei mi deve capire, lei e il suo altissimo cervello verde dovete venirmi incontro.
Sono stati momenti di sconforto, ho pianto quando la razza umana è peggiorata di colpo, quindi io dato che sono la prima a rendermene conto vorrei che lei mi avvisasse quando arriverà sulla Terra per potergli offrire il miglior comitato di benvenuto che riceverà mai.
Se succederà davvero questo mi dia qualche segnale dal futuro ORA!
Ok, quando vuole lei.
Sa, Sua Eccellenza, sono sempre stata attratta dai personaggi potenti come Lei quindi mi faccia diventare la sua Carla Bruni, mi faccia guardare la Terra dall'alto, mi faccia volare come fa Leo con Kate, Aladdin con Jasmine o Briatore con la Gregoraci!
Si sono pronta al mio destino insieme a Lei!
Il mondo è nostro!
Ci congiungeremo nell'atto dell' ammmore cosmico io e la sua gelatina verde, però porti i preservativi che sono troppo giovane per diventare madre.

martedì 11 gennaio 2011

Giorgio Canali play Joy Division, l'amore ci strazierà ancora

Stasera me ne vado a vedere Il Giorgio Canali che si suona e si canta i Joy Division alla Casa 139
Io ai Joy Division ci sono affezionata assai, non è il mio gruppo preferito, non penso siano i migliori ma sicuramente ci tengo moltissimo e sono sempre nel mio cuore e nei miei disegni:


I Joy Division mi riportano ad un paio di anni fa...
Mi ricordano quando avevo diciassette anni e per un motivo o l'altro cercavo di passare moltissimo tempo fuori casa.
Molti mi hanno detto che ho avuto un'adolescenza tardiva, è vero.
Fino ai 16 anni sono stata una ragazza molto tranquilla di quelle che il primo bacio lo danno con enorme imbarazzo e anche un poco di schifo, di quelle che le sudano le mani appena c'era di mezzo un briciolo di sentimento e soprattutto ascoltavo solo rap, ma questa è un'altra storia.
I Joy Division li conoscevo, perchè comunque li conosci cavoli, ci giri intorno ma li conosci da sempre, quando sei ragazzina e inizi ad appassionarti di musica ci sono tantissimi nomi e cerchi di ascoltare tutti i gruppi almeno una volta senza assaporarli, sei giovani li vuoi tutti subito no?
Ma c'è un particolare momento in cui mi ricordo di aver detto "ah, Joy Division che bellezza"
Era una di quelle prime sere milanesi, quando tutto d'un tratto dal frequentare il solito pub con i soliti amici ti ritrovi a tornare alle 6 di mattina oppure il giorno dopo.
Ero cambiata, ero grande, gli indie milanesi ben vestiti stavano nascendo, iniziavano a spuntare frangette, si ascoltavano solo canzoni anni 80 ed io avevo i miei primi gin lemon nelle mani.
Mi ricordo proprio in questo locale che adesso non c'è più, alle colonne di San Lorenzo, si faceva la fila, si stava appoggiati ai muri e si muoveva il piedino e la testa su e giù.
Che momenti di tenerezza aaaa la gioventù.
Quella sera probabilmente ero giù di morale per le liti di casa ( non è vero, probabilmente anche perchè il diggei non mi si voleva fare) e i gin lemon a quel tempo erano ancora così dolci, così zuccherini, scendevano una maraviglia.
Sono le 5 di mattina e si sta per spegnere tutto, la gente è stanca, manca l'ultima canzone, la canzone che ti accompagnerà fino al letto, tu sei ancora in mezzo alla pista perchè sei giovane e ci vuoi credere alle serate ed eccola che parte "Love will tear us apart" ed io da sola in mezzo alla pista, un pò traballante, molto ubriaca che, come Giorgio Canali, me la cantavo e me la ballavo da sola.
Quella è stata la prima volta che ho ascoltato veramente i Joy Division.
Da lì è stato tutto un scaricare, comprare cd, cercare vinili, farsi regalare vinili, leggere libri, guardare film, credere che il tipo per cui vai fuori assomigli all'attore che interpreta Ian Curtis etc etc
(true story tra l'altro)
Ho anche la suoneria registrata male di questa canzone, suoneria che nessuno capisce se è un latrato di cane o uno zombie.
Ora ho sviluppato una strana forma di amore per i Joy Division, ne ascolto solo le cover.
Si, ascolto le cover, specialmente di "Love will tear us apart" e non solo le ascolto ma ne sono anche molto gelosa.
Dalla più celebre a quella dei dilettanti, impazzisco per le cover dei Joy Division.
Quest'anno mi sono ripromessa di donare di più quindi con sacrificio vi posto le mie preferite...

questa è sicuramente la più famosa, quando l'ho sentita dal vivo mi sono commossa, sono proprio carinissima.

anche questa mi piace molto semplice e pulita

questa, per me, è davvero da BRIVIDO e adoro il video.

Loro non li conoscevo, sono islandesi e hanno solo questo album alle spalle

Questa non vedo l'ora di poterla usare per una sfilata o al mio matrimonio.
Adoro le cover strumentali

Ultima ma non meno importante la versione karaoke di Bjork, si Bjork ultimamente organizza karaoke per salvare l'Islanda.
Un karaoke con Bjork.

Ma che gelosona che sono!
Miraccomando non sentitele troppo che mi si rovinano.
E l'amore, l'amore ci strazierà ancora, speriamo stasera Giorgio no.

Che dite la metto la maglietta?


No dai è da sfigati invasati vero?
Speriamo di evitare la lacrimuccia agli angoli degli occhi che anche quella "è da stronzi"

sabato 8 gennaio 2011

Anche se va tutto malone i buoni propositi bisogna averli

Avevo detto niente buoni propositi ma un anno senza nuovi propositi è come partire già senza speranza, è come la gazzella che si sveglia già morta, capito?
Ecco i miei 5 buoni propositi, dai ce la potrei fare.






Perchè come dicono i Verme "anche se va tutto malone domani è un giorno nuovo"


Maledetti Verme è da un anno che ci hanno ragione su tutto.



giovedì 6 gennaio 2011

Gioiuzza mia torna, torna all'amore e le cose belle di questo viaggio invernale in Calabria

La befana mi ha portato 10 gradi in meno del risveglio di ieri.
Ebbene si, fino a ieri ero in Calabria questa volta non al mare ma nel paesino natio, Roccabernarda, uno dei tanti paesini arroccati sulle colline bruciate, sulle colline con gli aranceti.
La "Rocca" è tutto in salita, di quelle salite che se prendi la patente li sei abilitato a guidare anche i camion.
Io alla Rocca ci sono stata 5 giorni e dato che gli elenchi ultimamente vanno un sacco, e dato che anche Cetto Laqualunque ne ha fatto uno proprio nei giorni scorsi lo faccio anche io.


"I have no dreamo but I like pilu"
Quantunquamente e sempremente Cetto per sempre.

Elenco delle cose belle che ho vissuto in Calabria
  • arrostire le frese al fuoco con i nonni e gli zii, captarne il metodo migliore ed impararlo
  • conoscere mia madre
  • vedere la puntata di "Che tempo che fa" dedicata ad Atnonio Albanese insieme ai miei cugini che conoscono le battute di Alex Drastico- Cetto La Qualunque a memoria
  • il nonno che declama poesie sull'amore che tornerà
  • la processione con mia madre di casa in casa di dolcissime vecchie zie baffute che mi spogliano, mi tastano le minne, la vita e i fianchi per vedere come sono diventata, se mi sono allentata da quando ero bambina, se porto gli orecchini d'oro e quanti figli maschi potrò dare a mio marito.
  • Non è folklore è matematica, tipo così
  • seguire un'intera commedia in dialetto
  • "Uhhhh Marì è tua figlia? Chi PETTO che tena!"
  • dopo il TASTAMENTO sono stata eletta futuro sex symbol di paese quindi, anche se sono a Milano, le vecchie più potenti hanno deciso che mi troveranno un marito, uno che vale tipo Micheal Corleone e mi sposerò per procura, poi tornerò in pease e la nostra storia d'amore continuerà secondo le usanze del luogo, più o meno così:
  • La porta di casa sempre aperta, il camino sempre acceso, le sedie sempre in più
  • la Za' Teresa che pulisce i broccoli fuori casa
  • le famiglie, le razze e i particolari genetici rivisti nelle foto in bianco e nero
  • la nonna e la statua di San Francesco di Paola
  • il pub alla sera, il Martini rosso a fiumi in compagnia, pagare 2 euro o scoprire che ci ha già pensato qualcun'altro
  • mio cugino che va a pescare e vede i delfini
  • Steccato di Cutro in versione invernale, vuoto, comprare le sigarette, passeggiare da sola sulla spiaggia, il ritrovo estivo chiuso, il muretto del Madama e tu che non rispondi
  • i carabinieri che esordiscono al bar dicendo "uei tutt'apposto?"
  • La Tempra anni 80 dello zio detta anche Kitt Supercar
  • mangiare il calzone più buono del mondo a Crotone con il sugo di pomodoro quello vero piccante e la pasta di mozzarella che fila ma non fa acqua e pagarlo un euro, ripensarci e comprarne altri sei da portare a casa
  • amici che non si riconoscono perchè non indossano solo il costume
  • sempre vecchie zie che pregheranno per me "ti dedico due rosari al giorno "troppo gentile zzi"
  • l'uccisione del porco e la puzza di sangue
  • amici nuovi e vecchi che si trasferiscono a chilometri di distanza, altri che "già Catanzaro è NY"
  • il borsone del ritorno pieno di cibo
  • "c'è gente che ancora viaggia con le scatole di cartone chiuse con lo spago? è un pò demodè no?"
  • Il nonno e la nonna che riconoscono "Parlami d'amore Mariu" alla tele